Come trasferire indirizzi IP e ASN

From RIPE NCC Translated
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page How to Transfer IP Addresses and ASNs and the translation is 100% complete.
Other languages:
English • ‎Türkçe • ‎español • ‎italiano • ‎русский • ‎العربية • ‎فارسی

Informazioni generali

Autorizziamo e processiamo i trasferimenti di risorse numeriche Internet tra le reti. Il trasferimento di una risorsa ne modifica la titolarità dalla parte offerente A alla parte ricevente B. I LIR e gli Utenti Finali possono trasferire indirizzi IP e ASN nell’ambito della regione di servizio. Tutti i trasferimenti sono gratuiti.

Sono possibili i seguenti scenari di trasferimento:

  • Da LIR a LIR
  • Da Utente Finale a Utente Finale
  • Da LIR a Utente Finale e viceversa


Tipi di risorse che possono essere trasferite

Allocazione IPv4 PI IPv4 Allocazione IPv6 PI IPv6 ASN a 16 bit ASN a 32 bit
Iscrizione al RIPE NCC obbligatoria no no no no
Può essere sponsorizzato no no
Limitazione di trasferimento no no no
Dimensione minima di trasferimento - - /32 /48 - -

Limitazione di 24 mesi

Indirizzi IPv4 e ASN a 16 bit possono essere trasferiti solo 24 mesi dopo essere stati ricevuti dal titolare della risorsa.  


Presentare una richiesta di trasferimento

Il LIR che offre le proprie risorse deve richiedere un trasferimento tramite il proprio portale LIR (in ‘Risorse’ -> ‘Richiedi trasferimento’) facendo clic sul pulsante sottostante.

Sarà necessario fornire le informazioni necessarie e selezionare le risorse che si desidera trasferire.

Informazioni necessarie:

  • Il documento di registrazione dell’impresa recente di entrambe le parti
  • Un Contratto di trasferimento firmato da entrambe le parti. Tale contratto deve essere firmato da rappresentanti legalmente autorizzati a firmare/agire per conto delle rispettive organizzazioni
  • Documentazione che dimostri che i firmatari sono legalmente autorizzati a firmare per conto della propria organizzazione (ciò è solitamente visibile sul documento di registrazione dell’impresa)
  • Se la parte ricevente è un Utente Finale, sarà inoltre necessario Contratto di assegnazione e manutenzione dell'utente finale firmato dall'utente finale ricevente e dal LIR sponsor

Request Transfer


Che cosa succede dopo aver richiesto un trasferimento?

Sia la parte offerente sia quella ricevente riceveranno una conferma automatica della richiesta.

È importante che la parte ricevente risponda a tale messaggio e-mail per confermare l’accettazione e la volontà di procedere con il trasferimento.

Nel caso alcuni dettagli o documenti risultino mancanti, sarà cura del RIPE NCC farlo presente alla parte interessata.

Nella maggior parte dei casi, un trasferimento viene completato entro uno o due giorni lavorativi. Entrambe le parti riceveranno notifica una volta registrato il trasferimento. Le risorse numeriche Internet vengono aggiornate nel database RIPE e i dettagli del trasferimento vengono pubblicati su nostro sito web.


Trasferimenti tra regioni - Trasferimenti inter-RIR

È possibile trasferire risorse numeriche Internet anche a società o privati al di fuori della regione di servizio del RIPE NCC. In questo caso si parla di trasferimenti inter-RIR. È importante notare che ciascun RIR ha il proprio framework di policy unico, intendendo che potrebbero applicarsi requisiti diversi. Le policy relative di ciascun RIR saranno applicate fino al completamento del trasferimento inter-RIR.

Di seguito sono riportati i RIR che consentono trasferimenti inter-RIR e le relative policy:

Per poter essere processati, i trasferimenti Inter-RIR devono essere approvati sia dal RIPE NCC sia dall’altro RIR.


Quali risorse possono essere trasferite?

Poiché ciascun RIR ha il proprio framework di policy, esistono alcune differenze in termini di quali risorse possono essere trasferite tra RIR. Ciò è illustrato in maggiore dettaglio nella tabella sottostante.

AFRINIC non ha attualmente una policy inter-RIR. Ciò significa che non possono essere trasferite risorse di alcun tipo da/per questa regione.

RIPE NCC IPv4, ASN (compresi legacy) → N. ARIN
RIPE NCC IPv4, ASN (compresi legacy) APNIC
RIPE NCC IPv4 (compresi legacy) LACNIC

Se le risorse vengono trasferite da un RIR al RIPE NCC, determineremo lo stato queste insieme alla parte ricevente. Risorse con lo stato [Legacy] possono mantenere tale stato


Chi può richiedere un trasferimento Inter-RIR?

Dal RIPE NCC ad altro RIR

I membri del RIPE NCC (LIR), [Utenti Finali] attraverso il proprio LIR sponsor e [titolari Legacy possono richiedere un trasferimento inviando un’e-mail all’indirizzo inter-rir@ripe.net.


Da altro RIR al RIPE NCC

Qualsiasi titolare di risorse con un RIR.


Richiesta di un trasferimento Inter-RIR

Trasferimenti dal RIPE NCC ad altro RIR

La parte trasferente deve compilare il inter-RIR modello di trasferimento e inviare un’e-mail con la propria richiesta all’indirizzo inter-rir@ripe.net

Informazioni necessarie:

  • Documenti di registrazione recenti emessi dall’ente nazionale preposto per la parte all’interno della regione di servizio del RIPE NCC
  • La lettera di conferma della richiesta di trasferimento, firmata da un dirigente della società legalmente autorizzato a firmare/agire per conto della parte all’interno della regione di servizio del RIPE NCC
  • Per le risorse legacy senza una relazione contrattuale con il RIPE NCC o un LIR sponsor, la parte trasferente deve presentare invece questa lettera di conferma, firmata da un dirigente della società legalmente autorizzato a firmare/agire per conto della parte all’interno della regione di servizio del RIPE NCC

L’utente dovrà inoltre fornire assistenza per qualsiasi azione necessaria a completare l’aggiornamento, ad esempio aggiornando o rimuovendo oggetti del database RIPE.

Che cosa succede dopo aver richiesto un trasferimento?

Avvieremo una valutazione della richiesta non appena riceveremo un’e-mail con i documenti di supporto. Una volta approvata la richiesta, invieremo notifica al RIR ricevente, che avvierà la propria valutazione e contatterà la parte ricevente al fine di completare il trasferimento.

Una volta che l’altro RIR ha approvato la richiesta di trasferimento, entrambi i RIR procederanno con l’aggiornamento dei propri registri a una data specificata. In tale data, saranno eseguiti gli aggiornamenti nel database RIPE.


Trasferimenti da altro RIR al RIPE NCC

Il RIPE NCC registrerà le risorse solo se la rete che le utilizza possiede almeno un elemento attivo situato nella regione di servizio del RIPE NCC. Ciò è coerente con la pratica corrente della sola allocazione o assegnazione delle risorse per l’uso nella nostra regione di servizio.

Se la parte ricevente non ha una relazione contrattuale con il RIPE NCC, sarà necessario stabilirne una prima della nostra valutazione della richiesta di trasferimento. Nel caso di risorse indipendenti o [risorse legacy], può essere utilizzato invece un LIR sponsor. Si osservi che per le risorse legacy non è obbligatorio un accordo contrattuale.

Un trasferimento Inter-RIR deve partire nella regione di servizio di origine. La richiesta deve essere presentata tramite il canale di comunicazione del RIR. Il RIR di origine valuterà la richiesta e contatterà il RIPE NCC una volta approvata.

Quindi contatteremo la parte ricevente ed effettueremo le verifiche di due diligence.

Informazioni necessarie:

  • Certificati di registrazione recenti emessi dagli enti nazionali preposti per la parte all’interno della regione di servizio del RIPE NCC
  • La lettera di conferma per la richiesta di trasferimento firmata da un dirigente della società legalmente autorizzato a firmare/agire per conto della parte all’interno della regione di servizio del RIPE NCC
  • Per IPv4: lo stato desiderato degli indirizzi IPv4
  • Per le risorse legacy, laddove la parte ricevente decida di non avere una relazione contrattuale con il RIPE NCC o un LIR sponsor, deve essere inoltrata invece questa lettera di conferma, firmata da un dirigente della società legalmente autorizzato a firmare/agire per conto della parte all’interno della regione di servizio RIPE NCC
  • (se necessario) Contratto di assegnazione dell’Utente Finale
  • (Se necessario) Contratto legacy
  • Per trasferimenti da ARIN, il destinatario deve fornirci un piano di utilizzo entro cinque anni di almeno il 50% delle risorse trasferite


Che cosa succede sopo aver richiesto un trasferimento?

Una volta approvata la richiesta di trasferimento, invieremo notifica all’altro RIR. Insieme all’altro RIR, aggiorneremo quindi i nostri registri a una data specificata. Una conferma sarà inviata alla parte ricevente.

In tale data, eseguiremo gli aggiornamenti nel database RIPE (ad esempio, creazione degli oggetti delle risorse) e invieremo notifica alla parte ricevente o al relativo LIR sponsor.

I trasferimenti Inter-RIR richiedono una maggiore lavorazione rispetto ai normali trasferimenti. È necessario il coordinamento con i RIR di altri fusi orari onde assicurare la conformità con le relative policy in entrambe le regioni. Inoltre, devono essere sincronizzati gli aggiornamenti dei registri dei RIR onde assicurare la corretta registrazione. Di conseguenza, l’elaborazione dei trasferimenti tra i RIR richiederà più tempo di quella dei trasferimenti all’interno della regione di servizio del RIPE NCC.

Per qualsiasi ulteriore domanda relativa ai trasferimenti inter-RIR, è possibile contattarci all’indirizzo inter-rir@ripe.net.